Come Funziona

Il progetto Fidespay

Apri il conto

Ogni impresa che aderisce al circuito apre un conto in moneta complementare Fides presso la camera di compensazione di ICC, la quale registra ogni transazione.

Apri il conto

Ogni impresa che aderisce al circuito apre un conto in moneta complementare Fides presso la camera di compensazione di ICC, la quale registra ogni transazione.

Inizia a transare

Ogniqualvolta un’impresa compie un acquisto o una vendita di beni e servizi nel circuito, ICC registra un saldo di debito o di credito sul conto dell’impresa.

Inizia a transare

Ogniqualvolta un’impresa compie un acquisto o una vendita di beni e servizi nel circuito, ICC registra un saldo di debito o di credito sul conto dell’impresa.

Fido senza interessi

Alle imprese aderenti viene riconosciuta un plafond di spesa affidato da ICC non gravata da interesse, a fronte di una ricchezza reale, rappresentata dalla capacità produttiva delle stesse.

Fido senza interessi

Alle imprese aderenti viene riconosciuta un plafond di spesa affidato da ICC non gravata da interesse, a fronte di una ricchezza reale, rappresentata dalla capacità produttiva delle stesse.

Credito immediatamente spendibile

L’impresa che vende non deve attendere che l’acquirente estingua il proprio debito, può spendere immediatamente il proprio credito verso qualunque altra impresa nel circuito.

Credito immediatamente spendibile

L’impresa che vende non deve attendere che l’acquirente estingua il proprio debito, può spendere immediatamente il proprio credito verso qualunque altra impresa nel circuito.

Estingui con il tuo lavoro

Specularmente, l’impresa debitrice onorerà il suo debito vendendo i beni o servizi che produce a un’ impresa terza in un momento successivo.

Estingui con il tuo lavoro

Specularmente, l’impresa debitrice onorerà il suo debito vendendo i beni o servizi che produce a un’ impresa terza in un momento successivo.

Compensa con la fatturazione

In questo modo, ciascun conto corrente può ritornare periodicamente a una situazione di equilibrio (saldo zero), ossia a una situazione in cui l’impresa in questione ha ceduto beni e servizi per un valore pari a quelli acquistati.

Compensa con la fatturazione

In questo modo, ciascun conto corrente può ritornare periodicamente a una situazione di equilibrio (saldo zero), ossia a una situazione in cui l’impresa in questione ha ceduto beni e servizi per un valore pari a quelli acquistati.

Questo vuol dire che...

La valuta complementare rimane all’interno della comunità favorendo gli affari dell’economia del paese.
Se crediti e debiti si compensano per tutte le imprese, l’effetto macroeconomico del circuito è di sostenere la domanda locale senza aumento della quantità di moneta o della spesa pubblica locale, ma solo grazie a un aumento degli scambi e della velocità di circolazione della moneta.

E’ per questo che un circuito creditizio di compensazione del genere non è inflazionistico.

Invia adesso la tua richiesta per aderire al circuito ICC

X
X